ESCHE BLACK BASS

ESCHE DA BLACK BASS - Champion’s  Bass  Softbait

GOMMA PROTEICA: Modelli

Qui sotto troverete alcune esche che abbiamo fatto principalmente per il BLACK BASS, fotografate in alcuni colori, è ovvio che ne facciamo in molti di più in modo da proporre al pesce le tonalità  più adatte in base al colore delle acque e del fondale in cui stiamo pescando, alla situazione metereologica in cui ci troviamo ed alla stagione in cui stiamo pescando.  Gli oltre 20 colori differenti in cui costruiamo le esche siliconiche ci danno la tranquillità necessaria per affrontare al meglio ogni battuta di pesca.  Nelle tecniche finesse utilizziamo anche molte delle esche che trovate nella sezione: Esche da Trota.

 

 

 

NOVITA’ 2014 : GHOST è l’ultima proposta delle ns. gomme proteiche; rappresenta una sorta di cono che possiede ai lati in maniera contrapposta due “ali” in silicone molto sottili che le conferiscono una rotazione e un nuoto molto naturale e realistico, capace di far scatenare l’aggressività dei pesci. La lunghezza sui 5,5 cm. la colloca tra le esche denominate “finesse” e tra le esche preferite da chi pratica “street Fishing”.

Possiamo innescararla sia diritta, che curva; i differenti inneschi e le molteplici possibilità di recupero permettono di far compiere all’esca movimenti anche molto differenti tra loro. Rotazioni, scatti, jerkate… anche ferma sul fondo, basta una corrente anche lieve per farla sembrare viva e vitale. Si rivela vincente anche utilizzata come trailer, su jig di piccola e media misura. Può interessare potenzialmente quasi tutti i predatori, ma anche i ciprinidi come Cavedani e Carpe per non parlare delle varie specie di pesce gatto ormai presenti in tante acque italiane..

Ottima esca anche in mare nei confronti di sgombri e sugarelli, soprattutto nelle colorazioni Bianco, Bubble Gum e Luminescente; innescato diritto e recuperato a scatti e in velocità imita alla perfezione un pesciolino in fuga.

Ghost nei colori Bianco, Bubble Gum e Arancio Fluo (clic per ingrandire)
Ghost in colore Marrone Rossasto, ottima anche per i Black Bass in acque ricche di gamberi (clic per ingrandire)

 

Ghost in colorazione Verde Scuro “naturale” una delle tonalità più catturanti anche su pesce selvatico (clic per ingrandire)

ESTREMA VERSATILITA’ DI UTILIZZO: GHOST è un’ esca davvero versatile; è sufficiente un paio di forbicine e la coda si può tagliare a piacimento trasformandola in tante creature differenti… tutte però molto catturanti ed efficaci, ecco alcuni esempi:

In alto a sinistra GHOST intera, di seguito varie possibilità di ritaglio (clic per ingrandire)

Qui sotto potete vedere l’esca assieme ad ami e testine piombate di varie tipologie, adatte per l’innesco.

Le nostre esche con alcuni ami piombati adatti al loro innesco (clic per ingrandire)

Ecco un Black Bass con il Ghost innescato su un Pony Jig – a nostro parere – una delle migliori esche per praticare lo swimming Jig; la paletta sottostante lo fa rendere adescante in ogni fase di recupero.

Black Bass catturato dall’amico Davide Bondi con un Ghost innescato su Pony Jig (clic per ingrandire)

—————————————————————

 

GIANT JIG TRIPLE TAIL

Per chi ama la ricerca del Black Bass di taglia, del Luccio o del Siluro con attrezzature medie, nasce la GIANT JIG TRIPLE TAIL, una speciale esca siliconica, progettata dal grande Adriano Orlandoni, piatta da un lato,  realizzata in gomma proteica di densità media.

La gomma proteica conferisce all’esca un odore e un sapore unici che costringono il pesce a proseguire l’abboccata. E’ nata per essere utilizzata come trailer in grossi Jig, su teste realizzate in pelo e anche su grossi Spinnerbait.

Alle due grandi code contrapposte che muovono tanta acqua, si aggiunge una terza appendice seghettata, in modo da aumentare al massimo le vibrazioni prodotte durante il recupero. Un esca importante in grado di smuovere grossi pesci, ma nel contempo capace di scivolare dentro al fitto delle cover senza impigliarsi.

Le esche vengono colate manualmente una ad una in appositi stampi e realizzate in una vasta gamma di colori.

Lunghezza cm. 14 – Peso ca. 21 grammi (3/4 di oncia).

 

Giant Jig Triple Tail in colore Arancio Fluo, Gold Flakes (clic per ingrandire)

Giant Jig Triple Tail vicino a un Pony Jig (clic per ingrandire)

due Giant Jig Triple Tail e i Pony Jig, davvero una bella soluzione per grossi Black Bass, Sandre, Lucci e piccoli e medi Siluri (clic per ingrandire)

——————————————————————————-

 

GIANT CRYSTAL

Dalla esigenza di ampliare i modelli specifici dedicati alla pesca del Black Bass, nasce la GIANT CRYSTAL, la versione più grande – ben sette centimetri ad antenne ancora raccolte – praticamente la sorella maggiore della Crystal e della Big Crystal, due esche già a catalogo che stanno mietendo sempre più successi soprattutto nel Trout e nel Rock Fishing.

(per chi volesse saperne di sulle due esche più piccole lo invitiamo a visitare la sezione “Esche da Trota“)

Giant Crystal in colore Nero Red Flakes, uno dei colori più catturanti per il Bass (clic per ingrandire)

Potete notare che la forma è del tutto simile alle sorelline più piccole con la sola aggiunta di due palline sferiche di silicone alla fine delle due lunghe antenne, in modo da aumentare ancora di più il loro movimento. E’ stata anche ingrossata la testa per permettere l’inserimento di rattle, insert o comunque consentire l’innesco dei Jig in piombo o tungsteno. La testa arrotondata, le sei zampette, le due grandi ali laterali e le due lunghe antenne sono state posizionate in modo da permettere all’esca di scivolare dentro alle cover anche fitte senza impigliarsi, producendo durante la discesa verso il fondo, tutta una serie di vibrazioni in grado di attirare il pesce anche da grande distanza.

La morbida e flessuosa gomma proteica con cui vengono prodotte aggiunge odore e sapore ad un esca in grado di convincere a continuare l’abboccata anche al più diffidente dei pesci.  

Giant Crystal nei colori: Vinaccia, Verde Scuro, Nero, Giallo Fluo e Marrone Verdastro (clic per ingrandire)

L’esca si può usare su un amo Texas del 2/0 da sola oppure si può impiegare come trailer su un Jig classico con gonnellino in silicone o rubber; si può anche innescare su un Jig in piombo o tungsteno anche da sola, come nella fotografia sottostante. State certi che anche in questo modo sprigionerà il massimo del suo potenziale attrattivo. E’ un esca che si presta infine per l’utilizzo a Carolina, a Neko Rig, a Swimming Jig oppure a Drop Shot… credeteci è un esca davvero polivalente e versatile, usandola scoprirete le tremenda potenzialità catturante.

Tre Giant Crystal infilate in Jig di Piombo da usare per la tecnica dello Swimming Jig (clic per ingrandire)

Bel Bass catturato con Giant Crystal Giallo Fluo, durante il primo collaudo (clic per ingrandire)

Il grosso Bass si è fatto convincere dalla Big Crystal color Marrone Rossastro Blue Flakes (clic per ingrandire)

Il Black Bass ha gradito la Giant Cristal Bubble Gum (clic per ingrandire)

Il Black Bass ha gradito la Giant Cristal Watermelon (clic per ingrandire)

Enea Tentoni mostra il suo innesco alternativo utilizzando un piombo da drop shot (clic per ingrandire)

La Giant Cristal, nata per il Black Bass si sta rivelando micidiale anche con le Trote, eccone alcune prese dal grande Giambattista Scuri:

 

Giambattista Scuri mostra una stupenda Trota Fario selvatica presa con una Giant Cristal in colore Bianco (clic per ingrandire)

 

Un altra bella trota presa con la Giant Crystal (clic per ingrandire)

 

—————————————————————-

NESSIE WORM

Stiamo parlando di un verme dritto estremamente dedicato alla pesca con tecniche finesse utilizzandolo a drop shot o con tecnica shaky . Si può piombare con piccoli Modena Rig o testine piombate. Si rivela particolarmente efficace anche innescato “split shot” tenendo il pallino di piombo o tungsteno ad una cinquantina di centimetri dall’esca. Il corpo principale, simile ad una libellula, è formato da una parte anteriore tozza e massiccia che termina con una coda lunga e sottile ad anelli. Amplificano i movimenti sinuosi ed irresistibili del corpo le due lunghe zampette anteriori che riusciranno ad attirare anche i pesci più apatici. Si può impiegare anche a Carolina rig, utilizzandolo al posto delle lizard (salamandre o lucertole).

due Nessie worm da 4 pollici (clic per ingrandire)

Un piccolo bass è stato attratto da un Nessie rosa (click per ingrandire)

 

nella foto sopra il Nessie innescato "reverse" spiombato, una presentazione che può fare la differenza in ambienti con pesce stressato ed abituato a vedersi passare davanti decine di esche... da provare!

CAMOLA  DEL  LARICE

In questo caso si tratta di uno stampo tridimensionale assolutamente realistico poiché gli stampi sono stati ricavati da animali veri.  Questa grossa larva si utilizza sia con innesco texas anche non piombato in testa.  Vi accorgerete piacevolmente che la curvatura della larva conferirà all’esca un recupero assolutamente zigzagante ed irregolare particolarmente attirante e in grado di risvegliare anche il pesce più apatico.  L’altra tecnica in cui ho ottenuto i maggiori risultati è il drop shot, soprattutto impiegando mescole ultrasoft che donano all’esca la consistenza e la naturalezza di un vero bruco che è caduto in acqua.  Micidiale in acque a forte pressione di pesca  utilizzando la tecnica del “non recupero” e valido soprattutto in primavera ed in autunno, perché rappresenta un grosso boccone capace di dare al pesce un grandissimo apporto proteico e calorico senza dover compiere alcuno sforzo.

due Camole del Larice in colorazione naturale (clic per ingrandire)

il Black Bass non ha resistito all'incredibile Camola del Larice (clic per ingrandire)

Camole del Larice per Bass e Grosse Trote (clic per ingrandire)

———————————————————— 

LIBELLULA  PICCOLA

 

Non riuscirò mai con la gomma siliconica oppure con altri materiali a riprodurre la meravigliosa bellezza della natura…

Notare la meraviglia di questa libellula fotografata in un torrente della provincia di Brescia (clic per ingrandire)

Ma per fortuna i pesci sono molto meno esigenti di noi umani e si accontentano di imitazioni di insetto molto più grossolane.

Relativamente alla libellula piccola (7 cm. di lunghezza per 2 grammi di peso), non sono ancora arrivato alla forma definitiva; mi stanno aiutando in questo, amici agonisti del Black Bass che la stanno provando in questo periodo, al momento utilizzo questo stampo:

Libellula rossa e blu (clic per ingrandire)

 

Tre colori disponibili: Rossa, Blu e Verde scuro (clic per ingrandire)

Libellule piccole su una foglia (clic per ingrandire)

La libellula piccola viene solitamente utilizzata dagli agonisti del Black Bass, per aiutarli a fare la quota nei momenti centrali della giornata in cui il pesce si alimenta di insetti a galla, ma si può impiegare anche nei confronti delle grosse trote che vivono nei fiumi di fondovalle e dei grossi cavedani che gironzolano apparentemente imprendibili nei fiumi del piano. La libellula è un esca pochissimo utilizzata dai lanciatori italiani e permette numerose catture da parte di pesci anche di grossa taglia. Da provare!

LIBELLULA PICCOLA : lunghezza cm. 7 – Peso ca. 2 grammi 

Colori disponibili : ROSSO, BLU e VERDE

 

—————————————————-

GIANT DRAGONFLY –  LIBELLULA  GRANDE :

All’inizio del 2011 l’amico Emanuele Paolucci (Cepi 2 sul forum), mi fece dono di un bellissima libellula autocostruita in legno lunga ca. 11 centimetri; immediatamente intuii che poteva diventare un ottimo master per realizzare una libellula in silicone dalle dimensioni più generose delle libellule vere adulte, ma in grado – forse – di attirare le attenzioni degli esemplari migliori.  Feci uno stampo veloce con materiali utilizzati dai dentisti e colai i primi esemplari, utilizzando per imitare le ali dei filamenti sintetici legati a mazzetti ed inseriti dentro allo stampo prima della colatura.  Per evitare che l’esca assorbisse troppa acqua e fosse comunque preda di piccoli esemplari, la rivestii all’esterno di una lacca trasparente in modo da irrigidirla notevolmente, imitando la cartilagine dell’insetto vero.  I risultati in pesca furono a dir poco sorprendenti e cominciai a prendere grossi Black Bass a ripetizione che abboccavano all’esca a galla in modo molto fragoroso e divertente.

La libellula di Emanuele Paolucci in legno che mi è servita da master per fare lo stampo in gomma siliconica (clic per ingrandire)

Mi accorsi però che le abboccate erano di due tipi, il primo – come scrivo sopra – avveniva con bollate fragorose ed attacchi esplosivi a galla e perciò non era certamente un problema individuarle.  La difficoltà in questi casi è esattamente l’opposto, ovvero quello di rimanere calmi e ferrare solamente quando si avverte il “peso” del pesce per essere certi che la ferrata andrà a buon fine.

Il secondo modo di abboccare era invece molto subdolo; visto che l’esca veniva ghermita ferma a galla, a volte il pesce – soprattutto quello davvero grande – arriva da sotto e “succhiava” l’esca portandola a fondo senza produrre il minimo movimento sulla superficie dell’acqua.

Se stiamo pescando in zone d’ombra o in presenza di vento che muove la superficie e utilizziamo un esca dai colori naturali si rischia di non avvertirla o di avvertirla troppo tardi dando al pesce il tempo di scoprire l’inganno e risputarla.  Ecco perché nella foto qui sopra vedete il dorso del corpo dell’imitazione colorato con una grossa macchia di colore arancio vivo.

Questo accorgimento serve per individuarla a galla in ogni condizione di luce; l’altra soluzione – ancora più valida in caso di vento – è quella di incollare con l’attack un dischetto di foam colorato oppure di altro materiale plastico galleggiante a cellule chiuse. Credetemi, da quando ho adottato questi accorgimenti le ferrate a vuoto sono diminuite drasticamente.

 

Ecco la libellula in acqua, potete notare la macchia di colore arancio (clic per ingrandire)

MODO DI INNESCO :

Io preferisco utilizzare ami circle hook, perché da quando li uso i pesci slamati si sono ridotti davvero al minimo. E’ un amo con notevoli capacità autoferranti, si gira nella bocca del pesce e si aggancia nella parti dure e coriacee della bocca, impedendo al pesce di liberarsi anche se si mette a saltare a ripetizione. Ci sono ovviamente diversi modi di innescare la libellula, io mi trovo bene con questo che illustro nelle immagini sottostanti.

L'innesco è terminato, ovvio che è una soluzione da impiegare in luoghi non ricchissimi di ostacoli in acqua, altrimenti bisogna privilegiare una presentazione antialga (clic per ingrandire)

 

 

Bass preso con Libellula siliconica grande (clic per ingrandire)

 

Altro Black Bass con Libellula siliconica grande munita di amo antialga (clic per ingrandire)

 

Black Bass di 2400 g. preso con libellula siliconica grande (clic per ingrandire)

 

Bass preso con la stessa esca da Pier Paolo D'Onofrio (Chemako sul forum) - clic per ingrandire

 

sempre il grosso Bass preso a libellula grande (clic per ingrandire)

Visto il successo riscontrato dalle libellule di tipo grande, impiegate nella ricerca top water dei migliori esemplari, abbiamo fatto fare uno stampo in alluminio all’amico Andrea Paniccià, anche per utilizzare al meglio la nuova formula di silicone galleggiante, ecco i primi esemplari di GIANT DRAGON FLY :

Giant Dragon Fly Verde e Rossa appoggiate su una foglia (clic per ingrandire)

 

Giant Dragonfly (Libellula grande) Rossa vista dall'alto e Verde vista dal basso (clic per ingrandire)

Dettaglio della testa, gli occhi sono stati fatti con un pennarello (clic per ingrandire)

 

Dettaglio della testa, vista da sotto (clic per ingrandire)

Due Libellule grandi di color verde (clic per ingrandire)

Giant Dragon Fly verdi sopra e sotto (clic per ingrandire)

 

Il piccolo Black Bass non si è certo fatto spaventare dalla taglia della GIANT DRAGON FLY (clic per ingrandire)

GIANT DRAGON FLY: lunghezza cm. 11 – Peso ca. 7 grammi 

Colori disponibili: ROSSO, BLU e VERDE

Giant Dragonfly di colore Verde (clic per ingrandire)

Giant Dragonfly Blu e Rossa (clic per ingrandire)

Confronto dimensionale tra LIbellule piccole e Giant Dragonfly (clic per ingrandire)

GALLEGGIABILITA’

Direi che dopo l’utilizzo della nuova mescola, possiamo considerarla ottima; nella foto sottostante la libellula da sola dentro all’acqua.

Libellula grande dentro all'acqua da sola, senza dischetto galleggiante e senza amo (clic per ingrandire)

Due libellule in acqua, una completa di ali ma non innescata e l'altra innescata e con dischetto incollato sul dorso (clic per ingrandire)

Il peso dell’amo utilizzato per innescarla, ovviamente la peggiora leggermente; come consigliato sopra, è perciò preferibile incollare con l’attack il dischetto di polimero plastico a cellule chiuse (in dotazione); in questo modo si aumenta tantissimo la visibilità in pesca e l’esca riesce a rimanere a galla anche con le armature più pesanti. Il dischetto serve poi a fare un effetto “popper” nei richiami dell’esca, attirando il predatore anche da discrete distanze.

Nella foto il dischetto incollato sul dorso dell'esca e di fianco l'amo munito di antialga che servirà ad innescarla (clic per ingrandire)

 

Libellula armata con amo antialga in acqua, notare la perfetta galleggiabilità (clic per ingrandire)

Abbiamo fatto molte prove tenendo le libellule innescate in acqua per un giorno intero, fino a trovare la giusta formulazione della mescola galleggiante. Ora possiamo affermare con oroglio di non riuscire a notare alcun affondamento dell’esca… direi che l’obiettivo galleggiabilità è stato ampiamente raggiunto! 

Libellula grande innescata sulla bilancia digitale, con i suoi 7,4 grammi consente buone distanze di lancio (clic per ingrandire)

Indipendentemente dal modo di innesco GIANT DRAGON FLY permette lanci di tutto rispetto; se munita di amo antialga come nelle foto, consente lanci anche in zone piene di erbe superficiali, canneti e ostacoli in acqua. Consigliamo un recupero fatto di lunghe soste sull’acqua, vibrazioni sul posto e brevi movimenti superficiali. Se il predatore è nei paraggi non tarderete ad accorgervi della micidiale efficacia di questa esca galleggiante!

 

——————————————————————-

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>